Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

05 15Dopo il dietrofront sulla candidatura a sindaco alle Comunali dell'11 giugno facendo candidare, a poche ore prima dalle presentazioni della liste, il figlio Antonio, meglio conosciuto come Tony, e tra gli interrogativi e stupore dei cittadini, ecco la puntualizzazione dello stesso medico in un post sulla pagina di Risveglio Civico, il MOVIMENTO che da anche il nome alla lista. In un post a sua firma SOVIERO tiene a sottolineare che la casa lista del cambiamento è Risveglio Civico e di aver ceduto il testimone volontariamente ai giovani. SOVIERO definisce le altre due liste "un accozzaglia" di persone e fatte per interessi. In realtà la sua lista avendo com'è sottotitolo "SPAZIO AI giovani" è realmente composta da essi compreso il candidato sindaco anche se bisogna anche sottolineare che questo movimento nasce cinque anni fa in occasione delle comunali di allora, e il dottor SOVIERO fece l'alleanza con l'UDC mettendo anche il suo simbolo accanto allo Scudo Crociato e ottenendo la poltrona di vicesindaco e assessore all'Ambiente. Alleanza che si ruppe dopo tre anni per disaccordi col sindaco Gambardella che gli revocò le deleghe con l'altro assessore "ribelle" TRINCHESE Giovanni. La vicenda fu il famoso appalto cimiteriale promosso dal sindaco al quale i due si opposero che in una lettera al vetriolo a firma di TRINCHESE accusavano il sindaco di non collegialità in giunta e che la sua parola era prevalente rispetto agli altri. Una rottura incolmabile che spinse il primo cittadino a revocare le deleghe ai due e cacciandoli dalla maggioranza. Maggioranza che poi viene tenuta in piedi grazie al silenzio essendo delle minoranze che per evitare una gestione commissariale al comune non si dimisero, anzi lo hanno fatto mesi dopo per altri motivi. Nicola Valeri

 

Ecco il testo integrale del suo post:

Abbiamo lavorato alla costruzione di una lista di donne e uomini liberi, con una massiva presenza di giovani a cominciare dal candidato a Sindaco.  Volutamente lontani da interessi faziosi e mai candidati per il passato.  A dimostrazione di essere anni luce avanti rispetto agli altri.  Non vogliamo occupare la casa comunale o partecipare a spartizioni.  Vogliamo occuparci dei problemi di tutti e chiediamo il vostro consenso solo per questo.  La nostra lista è volutamente inclusiva, perchè nessuno rimanga fuori ed i tre candidati fantasma rappresentano tutti i cittadini che saranno chiamati a partecipare alla realizzazione di progetti per la crescita della comunità.  AVANTI TUTTA, SENZA INDUGI, AFFINCHE’ PER LA PRIMA VOLTA POSSA VINCERE IL POPOLO.
 
e poi...
 

Non permetteremo di mettere le mani sulla città.
Risveglio civico è ancora più forte con la candidatura a Sindaco di Tony Soviero.
Un giovane innamorato di Visciano e dei Viscianesi, attento alle problematiche della comunità e dei bisogni dei più deboli.
Abbiamo messo a disposizione dei nostri concittadini più energia,più vitalità, più coraggio e più entusiasmo per raggiungere gli obiettivi indicati sul programma elettorale di risveglio civico, già esposto alla conoscenza di tutti i cittadini.
L'unico percorso politico è solo il nostro, gli altri competitors hanno creato delle liste occasionali, in fretta e furia e di convenienza.
Noi abbiamo messo in campo idee, progetti,abbiamo indicato la strada per la crescita della nostra comunità ed i cittadini sapranno discernere tra interessi di parte e condivisione di problemi da risolvere.
Il sottoscritto ha cambiato il timoniere,rispondendo alla richiesta dei giovani e di tutti i candidati della nostra lista, con la consapevolezza che la forza delle idee va oltre la presenza fisica delle persone.
Ho dimostrato di non aver attaccamento spasmodico alla poltrona, lanciando un messaggio anche agli altri due candidati a sindaco di fare la stessa cosa.
La risposta è stato ovviamente NO.
NO perchè sono il migliore.
NO perchè sono catalizzatore di  tanti interessi di parte.
Mai nessuno si preoccupa degli interessi di tutti i cittadini della nostra comunità.
Allora la palla passa nelle mani dei cittadini che con il proprio libero voto potranno decretare la fine di inciuci e di accozzaglie di fortuna, la fine di chi non vuole la crescità del paese.
NOI VOGLIAMO CITTADINI PENSANTI E LIBERI, NON CITTADINI SUCCUBI E SOTTOMESSI.

LUCA


Leggi anche

Comuali 2017

Chi voterai?

servizioWhatsApp


 

animazione accademia

Eventi

<<  Maggio 17  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

bannerq

Nicola Valeri

NicolaValeri

Nicola Valeri, Viscianese,
speaker Radiofonico. 
Giornalista pubblicista dal 2004.
Cura Eventi, Rassegne, Sfilate di Moda
collabora con numerose t
estate
cartacee locali e online.

News più lette