Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

09 17L’evento è in programma, giovedì 21 settembre 2017 alle 17,30 presso la Sala Conferenze del Villaggio del Fanciullo, Casa Madre dell’Opera di Visciano, e avrà come relatore il Preside Domenico Montanaro. Con lui presenzieranno Padre Vito Terrin, già superiore generale dei Missionari della Divina Redenzione e per tanti anni superiore delle case in Colombia, PELLEGRINO GAMBARDELLA, già sindaco di VISCIANO e attuale presidente dell’associazione ex Allievi dell’Opera. A fare gli onori di casa suor Elisabeth Vicaria della congregazione delle suore e in rappresentante di Madre Nunzia Gentilcore. Il dr. Gianfranco Meo, sindaco di VISCIANO rivolgerà un saluto ai presenti. Naturalmente non mancherà il saluto dell’autore Fioravante Meo che alla sua veneranda età età decide di dare il suo contributo al proprio paese e all’Opera, pubblicando l’ennesimo volume dedicato alle suore fondate da Padre Arturo D’Onofrio e Madre Anna Vitiello, prima superiore delle congregazione e deceduta nel Luglio del 2000. Anche per lei si parla di causa di beatificazione dopo quella già inoltrata per Padre Arturo. Le sue spoglie mortali riposano presso la Cappella del Villaggio. Le suore Piccole APOSTOLE della Redenzione sono presenti, oltre che in Italia, ma in particolar modo come assistenza ed educatrici nelle missioni estere, come in Colombia, Guatemala, El Salvador, Messico, India e Timor Est. Proprio la missione nello Stato Indiano del Kerala è molto attiva e numerose ed è stata una delle ultime volute da Padre Arturo nella terra in cui è stata fondamentale l’Opera di Santa Teresa di Calcutta che dedicò la propria vita fondando la congregazione delle Missionarie della Carità e dedicando la sua opera ai poveri e lebbrosi di Calcutta. L’attuale superiore MADRE Nunzia si reca periodicamente nel Kerala per visionare ciò che le consorelle fanno in quella terra. Questa pubblicazione di FIORAVANTE MEO vuole essere un omaggio alle suore che è uno dei pilastri della Piccola Opera insieme ai missionari. È possiamo dire con certezza che dove non ci possono essere l preti, perchè non ci sono vocazioni maschili a sufficienza, vi sono le suore. È molte di queste sono latine americane e indiane. FIORAVANTE Meo, figlio di VISCIANO e per molti anni amministratore a Torre Annunziata non ha mai rinnegato la vocazione di scrittore oltre che di giornalista e pubblicista, per molti anni direttore di Radio Carpine, emittente cattolica e voce ufficiale della Piccola Opera. A presentare l’evento proprio uno dei speaker storici di Radio Carpine; il prof. MIMMO Napolitano che è anche presidente dell’associazione Il Carro. Il convegno sarà trasmesso in diretta e in streaming da VISCIANO PIÙ.
Nicola Valeri.

08 01

Non si placa la polemica dopo la pubblicazione dell'ordinanza sindacale che vieta i roghi agricoli in qualsiesi ora del giorno e della notte e dopo le proteste del capogruppo Conte  di VISCIANO LIBERA, uno dei gruppi di opposizione che chiede le finestre rivedendo l'ordinanza ci pensa Risveglio Civico, altro gruppo di opposizione ad alzare i toni della polemica, organizzando un convegno in Sala Consiliare, apparentemente per discutere di Agricoltura sul territorio e risarcimenti dopo calamità naturali e altri danni causati, dicesi, se cinghiali che imperversano nelle nostre montagne. Su tutto questo ne è venuto a discutele con una Sala unlaterale, cioè composto da un unico pubblico di parte, il consigliere delegato del Presidente  Se Luca, Franco Alfiere, il noto sindaco di Agropoli, noto per essere stato incertettato in una riunione con Sé Luca che chiedeva e lui è gli altri sindaci presenti di regalare la 'frittura di pesce' e portare più voti per il referendum costituzionale del 4 dicembre poi come noto perso da RENZI. Alfieri di cui vi sarebbe nell'aria il possibile ritiro del Presidente proprio in agricoltura avrebbe promesso nel suo intervento al convegno una 'deroga' alle legge nazionale in materia di ABBRUCIAMENTI per l Comuni ove vi sono terreni coltivati e permetterà le finestre orarie. Quindi, a secondo di Alfieri nessuna tolleranza zero per VISCIANO e altri comuni morfologicamente simili. Ovviamente sono dichiarazioni personali anche se pronunciate  in piena libertà. Ovviamente il titolare dell'Assessorato e lo stesso Se Luca che a quanto sembra avrebbe già tolto le deleghe in materia ad Alfieri. Altra polemica e la concessione facile dell'Aula Consiliare per convegni, anche se organizzati da gruppi consiliare, hanno una finalità ben precisa che è quella della disinformazione o divulgare false notizie. L'amministrazione a quanto sembra ha disertato l'evento nonostante l'invito per un saluto al sindaco MEO che ha mandato l'assessore al ramo CHIARA ARIMINI che si è limitata a portare il saluto istituzionale del sindaco, disertando subito dopo i lavori. Non vi era nessun altro rappresentante in Sala della maggioranza.          Nicola Valeri

VIDEO integrale https://goo.gl/z7Fcvc
FOTO https://goo.gl/LoHKoy

07 26 0107 27 02Il cantautore romano si esibisce in piazza Lancellotti per la seconda volta dopo quel 1990 in cui il Comitato Festa era presieduto da SAVERIO D'ELIA, papá del presidente di quest'anno, GIUSEPPE D'ELIA. Quindi un ritorno a VISCIANO per ribadire il legame di VENDITTI con la famiglia D'Elia e la comunità collinare. Una giorna fresca, dal punto di vista meteo dopo il temporale pomeridiano abbattutosi sul NOLANO che ha preoccupato di non poco gli organizzatori. Ma gli stessi erano fiduciosi valutando che il Meteo dava per le 20 una schiarita, è così è stato. Verso le 22,30 è iniziato il Concerto con i successi di ieri è di oggi dell'artista; 'Notte prima degli esami, Grazie Roma e Roma Capoccia dedicati, qusti ultimi brani alla CITTÁ del Cupolone. Piazza gremita e zeppa in tutti i punti e angoli. Molti operatori di Protezione Civile, ATAPC ed altri gruppi schierati per assicurare tranquillità e un piano ben dettagliato con eventuali via di fuga per garantire il deflusso del pubblico con le foto e i video di ViscianoPiù
Nicola Valeri

07 26 03

07 31Sul roghi agricoli continua la battaglia tra il sindaco GIANFRANCO MEO A alcuni soggetti, nonchè trasgressori delle norme previste dell'ordinanza sindacale emessa pochi giorni fa che si fa divieto assoluto di incendiare foglie e sterpaglie secche durante il giorno e la notte. Alcuni soggetti sfidando la legge STAMANE hanno violato le norme e hanno inondato il paese di un fumo da odore acre fastidioso e nocivo per chi soffre di arma o altre malattie respiratorie. Una vera sfida che ha costretto il sindaco, che è anche un medico, alle maniere forti inviando i vigili nelle aree incriminate ed eleggendo multe. Lo stesso Primo Cittadino, contattato dal sottoscritto, ha ribadito che la sua ordinanza non sarà rivista e ribadisce la tolleranza zero per i trasgressori. Il sindaco ammette che esiste un disegno criminale per screditare il suo operato. Poi ammette che non esistono convegni o minacce che lo faranno tornare indietro dai propositi di tutelare la salute del cittadino. Il sindaco "minaccia" di segnalare questi soggetti, chiuque sia, 'alla magistratura'. Stamane, sempre sul suo profilo Facebook, vi era una presa di posizione forte dell'ex sindaco Domenico Montanaro che raccomandava di farle rispettare le ordinanze oltre che pubblicarle. Intanto sul soggetto che in questi giorni hanno aizzare gli animi contro il sindaco scomodando anche qualche membro dello staff del Presidente De Luca sono stati definiti 'inaffidabili e un Po confusi' dal sindaco sfidando chiunque a violare la legge vigente ulteriolmente rafforzata dagli incendi dolosi di questi giorni che hanno devastato il Parco del Vesuvio, Castel FUSANO a Roma e alcune aree del Giuglianese.           

Nicola Valeri.

07 21 agenziaareanolaFulmini e saette giungono da Visciano sull’Agenzia di Sviluppo dell’area nolana. Con la nuova amministrazione di matrice Centro-sinistra sembra che le acque sono più mosse che calme. Ad esprimere perplessità su ciò che è stato considerato un “carrozzone” della politica clientelare è il Pd locale che esprime l’attuale sindaco e il cui segretario cittadino e anche consigliere comunale. Ciò che ha fatto arrabbiare il sindaco è la nomina di un amministratore Unico, probabilmente concordata dai comuni aderenti all’Agenzia ma Visciano, per motivi anomali, non è stato coinvolto. Eppure, stranamente, ciò non avveniva con le precedenti consiliature. Sabatino Trinchese, consigliere comunale e delegato del sindaco si astiene sulla nomina, contestando il metodo adottato. Una trattativa “a senso unico” contesta Trinchese, che è anche segretario del Pd locale, “non coinvolgendo chi esigeva metodi più trasparenti e una funzionalità più omogenea dell’Agenzia sul territorio”. Questo può essere un preludio di uscita del Comune di VISCIANO dall’organo intercomunale che ha sede a Camposano. Un’uscita che potrebbe essere decretata in Consiglio Comunale. Ma tale situazione potrebbe essere fronteggiata dall’ex sindaco che è fondatore e primo presidente del tavolo dei Comuni. Gambardella nonostante i continui attacchi sul suo operato e quello dell’Agenzia, anche come sindaco, ha sempre difeso l’organo intercomunale. Se ricordare che Gambardella a appoggia l’attuale esecutivo con qualche proprio rappresentante in giunta. Critiche su tali metodi sono stati espressi dal parlamentare MASSIMILIANO MANFREDI del PD. Nicola Valeri

servizioWhatsApp


 

animazione accademia

Eventi

<<  Settembre 17  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

bannerq

Nicola Valeri

NicolaValeri

Nicola Valeri, Viscianese,
speaker Radiofonico. 
Giornalista pubblicista dal 2004.
Cura Eventi, Rassegne, Sfilate di Moda
collabora con numerose t
estate
cartacee locali e online.

News più lette