Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

L'ANGELO CUSTODE
come si è sempre detto,
che per ognun di noi
c'è un angelo custode.

io non mi ero mai approfondito,
fino a questo momento
che intorno a me,
avverto qualcosa per me molto srana,
avverto la presenza sopra umana.

da quel momentoio, 
mi sono approfondito,
fin che ho capito che,
in realtà, era la verità.

avverto la presenza 
di qualcuno o di qualcosa,
che a volte odora anche di rosa.

cose che non si può capirle,
prima di avvertirle,
certo che tu leggendo queste cose,
al primo imbatto,puoi pensare,
ma questo è matto.

certo che da quando,
tutto ciò ho constatato da allora,
io mi sento consacrato.

chiamiamolo angelo,
oppure chi sa che,
io mi sento più sicuro sai perchè?
la presenza che io sento vicino,
per me è quella del nostro grande DIVINO,
che mi fà compagnia
lungo il mio cammino.

LA SOFFERENZA..................
quanti giorni e notti io passo,
con la mia sofferenza, e una dopo l'altra,
sono sempre le stesse.....
la notte solo e senza compagnia,
nò non si può capire,
quando sei a soffrire.....
con la tua sofferenza,
passato l'imbrunire della notte,
ti metti a guardare,
la dolce rugiata del mattino,
e aspetti qualcun,
che ti venga vicino,
con la sua compagnia,
ed una chiacchierata,
cerchi di alleviare la giornata.....
poi aspetti qualche amico,
che venga a trovare,
così ti fà lenire,
il tuo gran soffrire.....
con il passare delle ore,
la luce del giorno,
si incomingia ad oscurare,
così anche il mio cuore,
e viene il mal'umore.....
tanto io mi spavento,
non perchè stò soffrendo,
ma è, per il riavvicinare della notte,
che tanto mi fà soffrire,
per la mia solitudine,
senza una compagnia,
povera vita mia.....
mi resta solo quella compagnia,
della mia sofferenza,
che brutta compagnia,
quella è cattiva e oscura,
hai me, che mi ha riservato la natura.

LA CRUDELTà UMANA........................
o come vorrei gridarlo al mondo,
con un urlo profondo,
del mio grande dolore,
che ho in fondo al cuore,
per la malvagità e la crudeltà,
che hanno massacrata,
tutta l'umanità.....
rimpiango il dolce amore di una volta,
che a me tanto sconvolta che non esiste più,
proprio non mi va giù.....
una volta c'era amore e fratellanza,
perchè esisteva ancora, un po di uguaglianza,
c'era più amore, e il senso dell'onore.....
oggi, la vita è cambiata,
è molto rovinata,
prima c'era altruismo,
oggi c'è l'egoismo,
e non c'è più rispetto,
quando si è, a cospetto con gli anziani,
prima si era più umani,
oggi ogni creatura,
ha perso tutto, il peso e la misura,
stanno perdendo anche l'amore per il genitore,
perchè stanno perdendo tutto, anche l'onore.....
è inutile gridarlo, perchè sarebbe invano,
ci vuole l'intervento, che sia sopra umano......
perciò imploro voi SANTI E MADONNE,
voi dal paradiso,
fate venire a noi un bel sorriso,
voi che state lassù,
pensate un pò anche a noi,
che stiamo quà giù,
cercate di intervenire per far lenire,
il nostro gran soffrire.....
e sì son proprio io, mio adorato DIO,
che stò ad implorare, per far questo cambiare,
non ce la facciom più, perciò pensaci tu,
dacci quello che piace, dacci la vera pace,
e che sia la tua, mio dolce DIVINO,
perciò stammi sempre vicino.

LA FEDE NEL SIGNORE......................
o tu tristezza cattiva e malinconica,
per troppo tempo sei stata,
la mia compagna di sventura,
adessso cercati, un'altra creatura,
per troppo anni ho sopportato la tua compagnia,
questo è il momento, che ti mando via.....
avendo tanta fede, e amore nel SIGNORE,
dopo anni, fra la tristezza e la malinconia,
incomincio a capire, la pace cosa sia.....
finalmente è penetrato in me, quell'elisir d'amore,
che mi hai trasmesso te, con te o mio SIGNORE,
ho conosciuto il dolce oblio dell'amore,
e della felicità, in gran velocità.....
o sì volate, miei dolci ali dell'amore,
volate all'infinito, nel lungo cammino della vita,
fate al mondo sapere,
che se vogliono godere,
debbono capire,
che se sono a soffrire,
c'è il dolce lenire,
che è l'amore e la fede nel SIGNORE......
ricordate che, in questo mondo,
bisogna avere tanto amor profondo,
bisogna regalare tutto ciò,
che si può dare con amore,
perchè il nostro SIGNORE, si sacrificò,
e la sua vita ci donò, con il suo grande amore....
perciò bisogna avere tanta fede,
sempre solennemente, per il nostro padre,
il DIO ONNIPOTENTE, che con la sua bontà,
ci dà la facoltà di poter sognare,
una vita esemplare col nostro dolce amare,
vivendo felici e con amore,
nella pace del SIGNORE.

Comuali 2017

Chi voterai?

servizioWhatsApp


 

animazione accademia

Eventi

<<  Maggio 17  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

bannerq

Il Poeta

poeta

Il Poeta di questo Angolo di Poesia è
VINCENZO PARESCE di NAPOLI
Sposato con una signora di Visciano

 

News più lette