Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

05 11A tutti i viscianesi che pensano che non sia necessario un gruppo di cittadini che dirigga gli altri con le proprie convinzioni ma che sia sufficiente munire le istituzione di strumenti di democrazia diretta che punti all'autosufficienza locale, possono contattarmi per ripresentare il progetto " Ognunovaleuno" al comune di Visciano. Nel caso raggiungessimo il numero legale per la presentazione della lista, il tempo da dedicare all'iniziativa sará, in caso di vittoria, di circa 2 anni, dopodiché il progetto "camminerà" da solo sulle gambe di tutti. Il gruppo avrá il solo compito di attrezzare la comunitá dei suddetti strumenti ed avviarne l'utilizzo in sinergia con i movimenti simili di ogni parte del pianeta.Saranno avviati, da subito, progetti di autogestione locale delle risorse primarie: "acqua, energia, alimentazione, rifiuti, trasporti, rete e salute". Il termine per poter presentarci é sabato 13 maggio 2017 entro le 12:00. Se ci siete, é giusto ridare l'opportunità al paese nell'interresse di tutti.
In questa fase é gradita la partecipazione di informatici, organizzatori di feste e donne.

#Diamociunopportunitá

 

Antonio La Manna 11 Maggio 2017 ore 15.15

05 06Cari concittadini,
è mia volontà di capeggiare un risveglio civico, possibile, in questo Paese. La mia candidatura a Sindaco, non nasce da una semplice sponsorizzazione, ma frutto di un percorso decennale d' impegno civile, mettendo a disposizione di tutti: idee, progetti e principi di uguaglianza sociale. Su queste basi, abbiamo ideato un simbolo elettorale che sintetizza il nostro impegno civile radicato sul territorio. Lo abbiamo già utilizzato nella consiliatura che volge a termine, consolidando il nostro progetto paese che ora, più forte di prima, sarà in grado di dare risposte concrete e credibili per la crescita della nostra comunità. Quello che vi presentiamo e per il quale chiediamo la vostra fiducia, è il programma per governare Visciano nel prossimo quinquennio. Per raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi, abbiamo formato una nuova squadra con persone che possono vantare competenze ed entusiasmo per la gestione della cosa pubblica. L'unico scopo del nostro impegno, è quello di lavorare per il bene comune. Intendiamo svolgere la nostra funzione amministrativa con spirito di servizio, misurandoci su problemi reali e rinunciando agli emolumenti previsti per legge, con l'idea di dare vita ad un fondo per il sostegno sociale. Sicuri del vostro incondizionato sostegno, siamo certi di raggiungere gli obiettivi. Le linee guida del nostro programma elettorale sono sintetizzate in pochi punti di seguito riportati. 

1 - Rispetto dell'ambiente
2 - Rispetto di ogni forma di vita
3 - Sostegno alle famiglie più svantaggiate
4 - Contrasto alla corruzione ed alle prevaricazioni singole e collettive. 
Il nostro divenire nella imminente campagna elettorale, non si articolerà in una serie di inutili promesse, ma impegnerà ogni componente della lista ad occuparsi di progettualità da condividere con tutti i cittadini e su cui lavorare conformemente ai capisaldi delle linee guida. Lavoreremo in armonia ai principi di laicità, solidarietà e di uguaglianza, nel pieno rispetto dei valori costituzionali. La lista sarà costituita all'insegna dei principi di inclusione e nel pieno rispetto delle persone portatrice di idee e di interessi collettivi. I componenti della lista saranno rappresentanti votati liberamente dal popolo. Garantiremo la trasparenza dell'azione amministrativa in tutte le forme possibili. Limiteremo il ricorso alle consulenze esterne ai soli casi di effettiva necessità. Effettueremo un monitoraggio costante del territorio per migliorare i servizi essenziali, con particolare attenzione al decoro urbano. Wi-fi gratuito su tutto il territorio. Riqualificazione del polo sportivo.Valorizzazione del cimitero. Ampliamento ed efficientamento dell'isola ecologica.Attenzione alla sicurezza cittadina, con iniziative contro l'emarginazione sociale, il vandalismo e l'imbarbarimento. Inculcare la cultura del «Bello» riempie i vuoti di tutti gli esseri umani. Visciano proteso alla ricerca ed all'attrazione di investimenti per promuovere occupazione. Vogliamo un paese, possibilmente ecosostenibile e tendente all'autosufficienza energetica. Questo ed altro ancora faremo per AMORE di donne e uomini di questa meravigliosa terra.


Luca Soviero

05 05Le Comunali dell'11 giugno in cui verranno rinnovati numerosi consigli comunali, tra cui Genova, a VISCIANO vedono due compeditor in campo; MEO GIANFRANCO con Movimento Popolare e SOVIERO LUCA con Risveglio Civico; entrambe le liste potrebbero avere una connotazione centrista ma quella di Meo ha l'appoggio del PD locale. Non è esluso la discesa in campo dell'Avv. CONTE GIOVANNI con la Civica "VISCIANO Libera" molto vicino al neo consigliera regionale Severino Nappi, eletto con BCE poi passato al gruppo di FORZA ITALIA di Stefano Caldoro. Nappi prende il posto di Pasquale Sommare coinvolto nell'inchiesta APPALTOPOLI.
Ma l'avvocato Conte, dira' ufficialmente solo a fine settimana se si ripresentera' candidato a sindaco, avendolo gia' fatto 5 anni fa, oppure lasciando campo libero a MEO e SOVIERO. Sarebbe in corso un sondaggio nel suo elettorato per sciogliere la riserva. CONTE ha una militanza in Consiglio Comunale come Assessore delle giunte D'Onofrio e Montanaro poi candidato come consigliere del Prof. Sgambato con la lista "Insieme per Visciano" che perse le elezioni con l'attuale sindaco PELLEGRINO GAMBARDELLA. 5 anni fa fu candidato a sindaco con "VISCIANO È TUA" arrivando secondo sempre su PELLEGRINO GAMBARDELLA ed e' stato consigliere di opposizione fino a pochi mesi fa. Si dimette da questo incarico per le note vicende di questi anni che l'avevano fatto finire nel mirino del suo elettorato che lo accusava di aver fatto da "STAMPELLA" all'attuale sindaco sulla questione Appalto cimitero ed altre vicende. Attale sindaco che appoggia il dottor Meo avendo suoi candidati in lista. Lista che secondo i sondaggi dovrebbe avere la meglio su SOVIERO che cinque anni fa era candidato con il dottor GAMBARDELLA insieme a GIOVANNI TRINCHESE e che sono stati vicesinco e assessore fino a qualche anno fa. Finta che ando' in crisi per le note vicende dell'appalto cimiteriale che la giunta, poi ritiro' e ne segui'la nota lettera di TRINCHESE che lo accusava di mancata collegialita' nella giunta. Una lettera che il sizndaco considerava offensiva e ritiro' le deleghe all'assessore TRINCHESE e SOVIERO considerando quest'ultimo il vero ispirature e autore della lettera e che TRINCHESE era solo l'esecutore e firmatario. Ma TRINCHESE non ha mai ammesso la tesi del sindaco e che la lettera era stata scritta, pensata e firmata di suo pugno.
Tornando all'oggi, ora si aspetta di conoscere se ci sara' la corsa a tre o sono solo 2 i compeditor in campo. Per quanto concerne i candidati al Consiglio Comunale Meo pochi giorni fa ha presentato i suoi probabili di cui Francesco ACIERNO, Mariella NAPOLITANO, Chiara ARIMINI, Lucia LIETO, Giuseppe LA CERRA, Giuseppe D'ONOFRIO, Bartolomeo PERNA, Sabatino TRINCHESE mentre SOVIERO ha gia' presentato alcuni come Antonio SANTORO, Andrea CASTALDO e PELLEGRINO FOGLIA.
Nicola Valeri

14 27

Nella locale sezione del Pd "Romano Prodi" si 'affilano' le armi in vista del voto di domenica prossima, 30 aprile, per le primarie del Pd in cui si sceglie il segretario del partito di maggioranza relativa che sara' come dice il segretario uscente anche candidato premier nelle prossime politiche 2018. I tre candidati alla poltrona del Nazareno sono MATTEO RENZI, segretario uscente che parte favorito avendo ottenuto oltre il 60% dei circoli, segue ANDREA ORLANDO, attuale Guardasigilli del governo RENZI ed ora dell'esecutivo GENTILONI e MICHELE EMILIANO, governatore della Puglia e magistrato in aspettativa. Emiliano, forse è il vero oppositore di RENZI, ma i sondaggi lo danno terzo. Ad appoggiare le prime due mozioni nella sezione locale sono CARMINE LA CERRA, per RENZI, membro dell'attuale direttivo locale e PELLEGRINO FOGLIA per ANDREA ORLANDO. Nessuna mozione per EMILIANO che al voto di sezione non ha ottenuto alcun consenso, mentre primo è stato RENZI con 44 voti seguito da Orlando con 36. Il voto per le primarie arriva a qualche mese dal voto per le comunali di inizio giugno dove il PD è schierato con il MOVIMENTO POPOLARE di Gianfranco Meo candidato sindaco. Compagine amministrativa che sarebbe favorita, secondo i sondaggi. Dobbiamo registrare anche che FOGLIA PELLEGRINO è candidato della lista RISVEGLIO CIVICO con candidato sindaco il dottor SOVIERO LUCA, gia' vicesindaco dell'amministrazione uscente entrato in collisione con il sindaco GAMBARDELLA che sostiene MEO. Quindi, per il PD locale qualche spina nel fianco ma la maggioranza del partito, compreso il direttivo sostiene MEO che è tesserato con il PD e ha chiesto ufficialmente il sostegno del partito. Meo che è stato l'ispiritore e anche sostenuto la lista di 5 anni fa VISCIANO STORIA FUTURA mentre FOGLIA sosteneva VISCIANO È TUA dell'avvocato Giovanni Conte. Oggi molti componenti di quella lista sono con MEO, qualcuno è anche candidato. Almeno secondo i pronostici il MOVIMENTO POPOLARE per le citate vicende dovrebbe essere favorita alle comunali dell'11 giugno. Si parlava di un fronte alternativo per contrastare tale eventualita' ma sembra che questa probabilita' va scemando giorno per giorno. Tornando al PD che domenica prossima VOTA per le primarie potrebbe essere la prima prova per sondare il clima elettorale e VISCIANO. Tra l'altro a fianco di Risveglio Civico è sceso in campo il parlamentare MARCO DI LELLO della componente Socialista che sostiene Orlando alle primarie a sua volta sostenuto da FOGLIA PELLEGRINO. NICOLA Valeri

Comuali 2017

Chi voterai?

servizioWhatsApp


 

animazione accademia

Eventi

<<  Maggio 17  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

bannerq

News più lette