Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

PadreArturoItaliaMondoEra l'8 agosto del 1914, dove in un paesino del Milano nasceva da Chiara e Luigi D'Onofrio, "Arturo D'Onofrio'. Il futuro sacerdote e Servi di Dio, nasce in via 24 Maggio (bond' e curt) in fondo al paese. Da quel giorno inizia la svolta per questi perdemmo, meglio noto, come la conca di Visciano. La sua vocazione di giovane missionario lo porterà' a TORTONA, dove conobbe un'altro grande Santo, quel din LUIGI ORIONE e sempre nel Nord Italia don CALABRIA. Ma il destino, lui diceva la Madonna, li condusse a VISCIANO, era gia' PRETE, ordinato a TORTONA il 12 marzo del 1938. Era il Natale del 1943 dove nella Casa paterna in via era MAGGIO ospita i primi orfanelli. Nascerà' la prima Casa di Padre Arturo e poi la Piccola Opera della Redenzione. L'amore per la Madonna del CARPINELLO e nella Divina Provvidenza l'opera si estenderà' in Campania, nelle Puglie, In Italia e nel mondo. Incontrera' negli anni Madre Anna Vitiello e Torre del Greco che diventerà' cofondatrice e prima madre generale delle Suore Piccole Epistole della Redenzione. Le suore 'dette ' di Padre Arturo le troviamo a Visciano, al Villaggio del Fanciullo. Ex casa del Fascio, terreno Donato dal Principe LANCELLOTTI. Poi le suore, come i missionari guidati da Padre Arturo sbarcano in America Latina (Colombia, Guatemala, El Salvador, Costarica, Messico) e in Asia (India e Timor Est) C'è stata una piccola parentesi nella Nuova Repubblica del Congo (ex Zaire) ma la missione a durata qualche anno per motivi di sicurezza. In gergo maschile arrivano PADRE NICOLA ARIANO, che diventera' primo superiore in Colombia, poi don LIVIO PULITA (Attuale Rettore del Santuario) PADRE MARIO FOGLIA (Attuale parroco di Visciano) Il Veneto dara' numerose vocazioni come lo stesso Padre Livio, Padre Baldini, don Lino, don Tarcisio e Don Vito Terrin, primo successore di Padre Arturo per 2 mandati (12 anni) e ancor prima, superiore generale in Colombia. Attualmente superiore generale e don Egidio Pur figlio, della zona di Cassino. Per il Servo di Dio e in corso la Causa presso la Commissione Vaticana per l'ELEVAZIONE AGLI ALTARI dirette dal cardinale Amato., dopo aver superato quella diocesana e regionale. L'associazione Ex Alunni presieduta da Pellegrino Gambardella (Attuale sindaco di Visciano) con vice Ariosto PRUDENZIANO sta promuovendo la redazione e finanziamento di un Monumento in onore del Servo di Dio che sorgerà' alle rotonda di Schiava A16 Na*Ba) con il contributo degli Ex Alunni e benefattori Pro Piccola Opera e emigrati (ex alunni) all'estero. Il terreno è stato dato in Comodato d'uso dalla Citta' Metropolitana di Napoli, e senza contributi pubblici come tutte le opere di PADRE Arturo). Nel Santuario alle 19 Santa Messa celebrata dal Vescovo. Al termine Visita e omaggio alla Tomba di Padre Arturo nella CRIPTA. Tomba nell'occasione vegliare, come nei giorni festivi, dagli operatori dell'ATAPC PROTEZIONE CIVILE REGIONALE. Nicola Valeri.

Si è conclusa sul paese collinare LA FESTA BAVARESE 2016. Fino al 4 agosto si è potuto degustare nello spazio ex container (campo sportivo) la specialita' bavarese e passare una serata di natura nell'OASI DEDICATA ALLE MADONNA DEL CARPINELLO. Iniziativa nata qualche anno fa in piazza LANCELLOTTI e poi trasferita di fronte al Campo Sportivo per le numerose richieste di pubblico. È stato il primo vero esperimento dell'OKTTOBRE FEST di Monaco, poi imitato in altre realta'. L'area per questi sei giorni è concessa in comodato d'uso agli organizzatori guidati da GINO FERRANTE nonche' titolare della BRACERIA presso Corso Umberto. Una kermesse preparata con cura e con una macchina organizzativo abbastanza numerosa con manutentori, effetti alla brace e camerieri. Ovviamente tale evento necessita anche di effetti alla sicurezza e parcheggiatori per evitare episodi spiacevoli, come fosse e tagli di pneumatici, verificatesi negli anni. Si prevede un afflusso di pubblico ancora piu' numeroso; circa 50.000 persone. È l'evento, il primo dopo la festa che certamente porterà' a Visciano tanta gente e soprattutto per gustare aria pura. L'unica raccomandazione è non esagerare con la birra anche perché' le forze dell'ordine useranno il classico etilometro per chi guida. Nicola Valeri

Ultima seduta consiliare prima della pausa estiva per alcuni debiti fuori BILANCIO e l'assestamento di bilancio. Si e un astenuto alla delibera (Astenuto Conte per la minoranza, mentre Acierno era assente) assente anche Luca Soviero e TRINCHESE Giovanni, meglio noti come dissidenti di maggioranza. Sala consiliare quasi deserta come da prassi tranne qualche addetto ai lavori. Il sindaco Gambardella è intervenuto in merito alla perdita d'acqua al deposito di Via Acquedotto. Perdita che lo ha costretto a firmare l'ordinanza di sgombero, richiesta dai Vigili del fuoco, di uno stabile adiacente. Occorrerebbe, è il giudizio del primo cittadino, mettere mano alla rete idrica risultata fatiscente. Sollecito arrivato anche dalla GORI finita nell'occhio del ciclone per i continui disservizi. L'acqua dovrebbe arrivare in serata, assicurano dal Comune e dopo urgenti lavori di messa in sicurezza. Intanto, sempre a giudizio del sindaco occorrerebbe una spesa cospicui che la Regione prevede per rifare la rete idrica. Intanto sono in corso INDAGINI per capire da quanto c'è la perdita d'acqua e il motivo del danneggiamento di un solo stabile. Altre strutture risultano ancora piu' in prossimita' del deposito ma di esse non e stato rilevato alcun danno. Sul fronte politico prevale la freddezza degli ex di maggioranza (Soviero e Trinchese) gia' dati come componenti di schieramenti opposti. Dalle opposizioni poco trapela in attesa del periodo autunnale. Nicola Valeri

16 07 29 acquedotto

Qualche giorno fa era in corso una perdita d'acqua al deposito idrico di Via Acquedotto ma solo in tarda serata, dopo l'ennesima interruzione idrica, qualcuno si è accorto della drammaticità' dei fatti. Durante la notte, sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Nola, Vulcano Buono, che vista la gravita' dei fatti hanno fatto sgomberare un abitazione adiacente perché gravemente soggetta ad infiltrazioni d'acqua, dichiarata inagibile. Sul posto anche i Vigili urbani e i volontari dell' ATAPC Protezione Civile. Una situazione che mette in cattiva luce una gestione idrica "colabrodo" e al centro di numerose polemiche da tempo. Nel mirino c'è la gestione GORI proprio per questi continui disservizi nonché' l'invio di bollette salatissime e interruzione del servizio ai privati 'dicesi morosi' senza preavviso. I cittadini sono esasperati e l'ennesima interruzione o mancanza d'acqua è accaduta durante il concerto di GIGI D'ALESSIO con il paese invaso di fans e visitatori. Nicola Valeri.

16 07 28 concertogigiBilancio, tutto sommato, positivo per la settimana di Festa in onore della MADONNA DEL CARPINELLO. Ieri piu' di 15.000 PERSONE hanno affollato piazza LANCELLOTTI per l'atteso concerto di GIGI D'ALESSIO con qualche coda di polemica via social inerente il trattamento poco cortese nei confronti di giornalisti e visitatori. Un concerto tecnicamente ottimo e disponibilità' dell'artista Partenopeo verso comitato e cittadini. Molte foto, se come pubblicate da amici su Facebook dietro le quinte. Sul costi dell'evento si superano i 120.000 EURO che il comitato ha pagato previo contributo delle famiglie viscianesi. La notizia stonata è il danneggiamento CAUSA infiltrazioni d'acqua del deposito della rete idrica, attualmente gestito dalla GORI. I Vigili del fuoco hanno fatto sgomberare uno stabile in zona per inagibilità'. Oggi si chiude al locale stadio comunale "VITO SANTANIELLO" dove alle 22 ci saranno i fuochi a ritmo di musica. Uno spettacolo e cura della PIROTECNICA FRATELLI LIETO DI VISCIANO che ha poco e che vedere con la classica bomba di tiro e i classici finali pirotecnici abituati ad osservare nell'avellinesi, ad ADELFIA e in BASILICATA. Su tutto cio' bisogna registrare una vena di polemica che a Visciano piace vedere il fuoco, ma nessuno e disposto a concedere il proprio pezzo di terra affinche' esso si svolga. Lo scorso anno si è sfiorata la tragedia e quindi quest'anno il Comune, giustamente non ha concesso alcuna AUTORIZZAZIONE. Nulla osta che il Comune da anche per eventi come il Concerto con recinzione della piazza tutt'altro che discutibile. Il paradosso è che tutti vogliono la festa ma nessuno è disposto a sacrificare il proprio orticello, il mancato spettacolo pirotecnico, di cui Visciano ha pagato un duro prezzo in vite umane, ne è un esempio. Ora tocca al prossimo comitato che già' c'è ed e composto da numerosi giovani guidati da Giuseppe D'ELIA. Nicola Valeri

gigialessioÈ il penultimo giorno d'attesa è forse il piu' atteso per quanto concerne la festa civile in onore della Madonna CONSOLATRICE del CARPINELLO. Ancora un figlio di Napoli dopo Del DA Vinci e Massimo Ranieri ed e anche un ritorno in grande stile per GIGI D'ALESSIO dopo alcuni anni. E un evento molto atteso anche per quello che l'artista dira' dal Palco di Piazza LANCELLOTTI. Un artista intervenuto piu' volte nell'agone politico e su temi di scottante attualita'. Anche sui social si e scatenato un surreale dibattito dopo l'uscita di D'Alessio in merito al Referendum costituzionale schierandosi per il SI. "SE VINCE IL NO NON CANTO PIU' MI DEDICHERO' ALLE FAMIGLIA" ha detto. Ovviamente speriamo si tratti solo di una provocazione. Tempo fa intervenne sulla TERRA DEI FUOCHI facendo arrabbiare i comitati ma poi raddrizzo' il tiro organizzando un concerto. Dunque, e inutile negare che gli artisti hanno il diritto di avere delle idee ed esprimerle alla gente, attraverso la stampa o durante i concerti. Basta ricordare le esternazioni di Celentano e Piero Pelu', condivisibili i meno. Gli artisti non sono ne di sinistra o destra ma dicono il proprio pensiero. Qualcuno si chiede se ci sara' la sorpresa, ossia la presenza di ANNA TATANGELO che qualche anno fa si e esibita nella stessa piazza. È PUR VERO che ogni moglie segue il marito ma da contratto non sarebbe possibile. Ovviamente sara' una vera performance dell'artista partenopeo con il suo gruppo. Una carriera che negli anni si è trasformata dal attore neo melodico e El Corazon e MON AMUR. Dal sodalizio con il compianto Mario Merola in CIENT'ANNA e Sanremo con Non dirgli mai. L'omaggio alla squadra del cuore NAPULE in sodalizio con Del Da Vinci e Gigi Fini io. Ultimamente l'abbiamo visto su RAIUNO in UNA VOCE PER PADRE PIO con MALATERRA e A' CITTA' E' PULLUCENELLA. Atteso in piazza il pubblico delle grandi occasioni. Tutta la Campania e non solo invaderà' VISCIANO. Ovviamente la macchina organizzativa con forze dell'ordine volontari di Protezione Civile nonché' la polizia Municipale sono pronti per QUALSIESI evenienza. Si consiglia di raggiungere il paese collinare nelle ore del tardo pomeriggio per evitare problemi di ordine pubblico. L'associazione di Protezione Civile ATAPC con operatori formati dispone per ogni evenienza 2 unita' di DEBIFRILLATORI presso il Santuario e alle rese di Via MARTRI D'OTRANTO. Presenti in piazza unita' della CROCE ROSSA E DELLA MISERICORDIA. NICOLA VALERI

Offrici un Caffe


 

servizioWhatsApp

animazione accademia

bannerq

News più lette