Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

16 12 03Esercitazione con prove di evacuazione promosse dall'ISTITUTO COMPRENSIVO ROSSINI le Protezioni civili ATAPC REGIONE CAMPANIA, IL GRUPPO COMUNALE DI VISCIANO E quella di PELLEZZANO (SA). L'evento si è tenuto presso la scuola di via CORRIOLE alla presenza del dirigente scolastico BARTOLOMEO PERNA e il sindaco di VISCIANO, PELLEGRINO GAMBARDELLA. Liniziativa è stata promossa in sinergia con L'AGENZIA LOCALE DI SVILUPPO, rappresentata dal responsabile del piano recentemente approvato, COLUCCI. VISCIANO essendo un comune montano e quindi territorialmente svantaggiato rispetto agli altri aveva bisogno da tempo di un piano di PROTEZIONE CIVILE che il sindaco dopo varie sollecitazioni ha realizzato affidandolo all'Agenzia di Sviluppo Area Nolana. L'ATAPC,, una delle associazioni piu' impegnata in Campania nella prevenzione eprimo soccorso è stata tra le piu' assidue e volete questo progetto presentato qualche anno fa presso la Sala Consiliare. Presenti alla esercitazione anche la Polizia Municipale e i Carabinieri della locale stazione. Nicola Valeri

16 11 30 Consiglio ComunaleIl Consiglio Comunale del 30 novembre 2016 si è svolto all’insegna di un dibattito a tutto campo alimentato dall’avv Giovanni Conte. Erano presenti tutti i Consiglieri Comunali tranne il dott Luca Soviero, assente ingiustificato da tre sedute Consiliari. All’ordine del giorno: il regolamento per il funzionamento della Centrale Unica di Committenza, approvato con il voto della maggioranza consiliare, con l’astensione dei Consiglieri Trinchese ed Acierno mentre l’avv Conte ha espresso voto contrario sul presupposto che viene presentato un regolamento preconfezionato in assenza di un confronto preventivo. Conte ha rilevato che “ il regolamento risulta essere un documento di difficile interpretazione, molto dispersivo e ripetitivo, poco chiaro nei punti strategici ed operativi nella parte in cui disciplina il rapporto di collaborazione tra la centrale di committenza ed il Comune. Conte prosegue dicendo che, il regolamento poteva essere semplificato e ridotto a 12-13 articoli invece dei 23 attuali, delineando con precisione l’ambito di competenza e funzioni della CUC e dei rapporti con l’Ente. Conte esprime perplessità sulla gestione del contenzioso che a suo parere deve essere gestito direttamente dall’Agenzia Nolana con la istituzione di un ufficio legale che faccia da supporto ai Comuni aderenti mentre lo stesso Conte suggeriva che i componenti del seggio di gara devono essere nominati di concerto con il Comune mentre per l’organismo di controllo, composto da esperti in materia giuridica – amministrativa di comprovata esperienza, le nomine devono essere di competenza del Consiglio Comunale “. La variazione di bilancio è stata approvata con il voto favorevole della maggioranza consiliare, l’astensione di Trinchese ed Acierno mentre Conte ha espresso voto contrario sul presupposto che tale variazione comporta un aumento spropositato delle spese correnti ( consumo Enel, smaltimento rifiuti solidi urbani e fondo svalutazione crediti) per una somma di euro 174.870,01. L’avv Conte ha assunto una posizione critica votando contro l’o.d.g. relativo al riconoscimento debito fuori bilancio rappresentato da una sentenza della Commissione Tributaria di 2° grado che ha accolto la domanda del contribuente inerente all’annullamento dell’ICI 2008 solamente perché il Comune, rimanendo contumace, non ha provato l’avvenuta notifica dell’accertamento tributo ai fini della prescrizione. L’ordine del giorno è stato approvato con i voti della maggioranza consiliare e con l’astensione di Trinchese ed Acierno. La discussione si è protratta sul Documento Unico Programmatico avviata dal Consigliere avv Conte, il quale, ha rilevato che tale documento ha una sua valenza strategica ed operativa mentre il DUP all’o.d.g. si riduce ad un semplice adempimento burocratico senza attinenza alle relative coperture finanziarie. Ha criticato il DUP “perché dispersivo nelle sue 135 pagine, generico e contraddittorio invece di affrontare pochi e reali problemi del paese come la viabilità interna e quella rurale, la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strutture esistenti, opere pubbliche di prevalente interesse pubblico stabilendo le dovute priorità, risparmio energetico e qualità della vita, interventi strutturali sulla rete idrica vetusta, che ha provocato già danni ad alcune famiglie, la pubblica illuminazione, che da vent’anni è presente nei vari programmi, senza mai neppure iniziare un percorso”. Il Sindaco, da parte sua, ha replicato al Consigliere Conte, dicendo di essersi attivato per la pubblica illuminazione ma il progetto non è andato avanti per il parere contrario del revisore dei conti nonché di essersi attivato presso la GORI per un intervento strutturale sulla rete idrica. Conte ha rivolto un pubblico plauso al Centro Giovanile di Visciano e alla persona del giovane D’Onofrio Felice, che sta portando avanti una stagione teatrale di tutto rispetto senza risorse economiche a disposizione. Insiste Conte dicendo: “che è strumentale parlare di grandi progetti per il futuro se abbiamo impiegato oltre dieci anni per l’affidamento dei lavori relativi alla ristrutturazione del muro di confine vecchio e nuovo cimitero nonostante, cosa ancora più grave, il Comune aveva la copertura finanziaria per poter realizzare questa importante opera dieci anni addietro mentre oggi occorrono 200 mila euro in più a totale carico dei cittadini che hanno la concessione dei loculi “. Conclude dicendo che la sua è stata, all’interno del Consiglio Comunale, una posizione di responsabilità incondizionata nell’interesse del paese evitando il rischio di una crisi al buio e che le accuse nei suoi confronti si sono rilevate del tutto strumentali e senza senso”. L’ira del Consigliere Conte è scattata quando il Consigliere Acierno, che ha sostituito nel gruppo di minoranza il dimissionario dott Carmine Montanaro, ha votato in favore del DUP. Tale posizione è stata oggetto di critica da parte del Consigliere avv Conte perché “assunta in assenza di una motivazione politica amministrativa da parte del Consigliere Acierno, al quale, lo stesso Conte faceva presente che proprio lui ( Acierno) solo pochi mesi prima aveva spinto alle dimissioni il dott Montanaro, unitamente ad alcuni elettori ed ex candidati nella lista civica per Visciano, in quanto, a loro dire, il Montanaro si sarebbe schierato in favore della maggioranza consiliare. Sempre sul Consiglio Comunale * VIA CAMALDOLI, DICE IL SINDACO, DIVENTERA' DI PERTINANZA DEL COMUNE. Nicola Valeri

16 11 30 Consiglio Comunale

Con  la sola assenza di LUCA SOVIERO si è svolta una lunga seduta consiliare in cui viene licenziato il documento programmatico triennale e la Centrale di Committenza Unica. Un consiglio di fine novembre in cui trapela anche qualche indiscrezione politica sulla imminente tornata amministrativa di Primavera, quando il paese collinare è chiamato a rinnovare con scadenza naturale la carica di sindaco e relativo Consiglio Comunale. Altri punti all'ordine del giorno erano alcune variazioni di bilancio per debiti fuori bilancio. Il documento programmatico parte con i voti di 4 della maggioranza piu' Acierno, che invece si astiene sugli altri ordini del giorno. Trinchese, gia' assessore, vota contro la Centrale di Committenza Unica insieme all'avv. Conte che vota contro anche ad altri provvedimenti, compressa la programmazione triennale. È un Consiglio a pochi mesi dalla sua scadenza di mandato e gia' si affilano le armi per una non facile tornata elettorale. Attualmente i probabili candidati a sindaco potrebbero essere in tre; il dottor MEO GIANFRANCO, l'Avv. ANGELO SIRIGNANO E il Dottor LUCA SOVIERO come pure l'avv. GIOVANNI CONTE che e differenze degli altri tre fa sapere che sciogliera' la riserva tra qualche mese. Colui che invece dice di no ad un secondo mandato, almeno ufficiosamente, è il sindaco uscente PELLEGRINO GAMBARDELLA ma in politica tutto è possibile. Ma in paese c'è chi gia' è in campagna elettorale e va PROMETTENDO POSTI di lavoro a nome di qualche candidato. E il solito malcostume di soggetti e cittadini che credono ancora alle favole. Per quanto riguarda i partiti vi sono lacerazioni in un PD che avrebbe due iscritti candidati e sindaco ma l'attuale segreteria locale gia' avrebbe scelto chi appoggiare. Poi ce un'UDC che con la non candidatura del sindaco uscente e' in serie difficolta' su chi sarà il suo sostegno o essere imparziale. Ma anche a Visciano esiste l'incognita CINQUESTELLE che la volta scorsa raccolsero piu'di quo consensi ma le liste erano 5 ed erano composte da 8 candidati mentre adesso ci vogliono 11 competitor piu' il candidato sindaco. Nicola Valeri

16 11 22Alla veneranda eta' di 90 anni E morta MADRE ROSA, gia' superiore generale delle PICCOLE APOSTOLE DELLA REDENZIONE. Madre Rosa era cugina di PAPA ALBINO LUCIANI, che visito' il Santuario prima di essere eletto successore di PIETRO. Era nata a Canale d'AGOSTO (BL) ed era entrante nell'Opera fin dalla prima ora. Donna dedita all'apostolato e grande collaboratrice di MADRE ANNA e PADRE ARTURO. Ha ricoperto il delicato incarico di SUPERIORE delle suore fino a pochi anni fa quando fu sostituita da Madre NUNZIA GENTILCORE, attuale superiore. L'intera Comunita' di Visciano e la famiglia della Piccola Opera ricordano soprattutto la sua docilita' e instancabile disponibilita' verso chiunque si rivolgeva a lei per chiedere un consiglio e risolvere qualche problema. Negli ultimi anni ha vissuto a Visciano nel VILLAGGIO DEL FANCIULLO, casa madre dell'Opera dove ci ha lasciati. L funerali verranno officiati giovedi' mattina, ORE 10,30*11,00 nel Santuario della Vergine CONSOLATRICE del CARPINELLO con Don Egidio PITTIGLIO, superiore generale, che presiedera' il rito con tutti i padri della congregazione'suore, associazione ex allievi e benefattori dell'Opera. Nicola Valeri

16 11 29Si puo' definire una visita tra le piu' attese dell'Istituto Comprensivo "G.ROSSINI" di Visciano a uno dei rami del Parlamento che è la CAMERA DEI DEPUTATI. La visita a PALAZZO MONTECITORIO ha visto i ragazzi FAR visita all'Aula ed emiciclo, il tutto coordinato dall'infaticabile Dirigente scolastico, Prof. BARTOLOMEO PERNA ed alcuni insegnanti. L ragazzi hanno anche assistito dall'alto i lavori parlamentari. Un iniziativa' tra le altre, come convegni e stage musicali in Piazza e nella scuola, non ultima NATALE NEL MONDO. Da sottolineare che la scuola di Visciano ha rischiato negli ultimi anni di perdere la sua automia e quindi essere accorpate ad altri plessi vicinola. Tale disegno e stato scongiurato solo grazie al Dirigente scolastico che pero' ha un incarico annuale essendo che la sua sede titolare è l'Istituto del Parco Verde di Caivano. Un disegno scongiurato anche all'impegno della Civica Amministrazione e al Sindaco Pellegrino Gambardella e all'assessore Vincenzo Ferrante. Un autonomia rivendicata anche grazie ad una posizione geografica del comune ancora precaria. Gli alunni della Rossini saranno protagonisti nel Concerto di Natale presso la Chiesa di San Sebastiano il 27 dicembre, ORE 17,30 organizzato dell'ATAPC PROTEZIONE CIVILE E ANTA, alle 19,00 L GOSPEL ARCADIA DI TORRE DEL GRECO. Nicola Valeri

16 11 13Come in altre sedi Giubilari, oggi avverra' la chiusura della PORTA SANTA, aperta l'anno scorso per L'ANNO SANTO DELLA MISERICORDIA. A Visciano, l'appuntamento è alle 17,30 con corteo da Piazza Lancellotti al Santuario della Vergine CONSOLATRICE del CARPINELLO dove MONS. ALFONSO PISCIOTTA, Vicario Episcopale Decanale ufficera' la Sacra Liturgia con la chiusura della PORTA SANTA e la Santa Messa con concelebranti don EGIDIO PITTIGLIO, PADRE MARIO FOGLIA, DON LIVIO PULITA ed altri sacerdoti della congregazione dei Missionari della Divina Redenzione. Sara' presente la Civica Amministrazione Comunale con il sindaco Pellegrino Gambardella., le suore Piccole APOSTOLE della Redenzione con Madre Nunzia Gentilcore e la Comunita' parrocchiale. Se sottolineare che durante questo anno giubilare, numerose sono state le manifestazioni con migliaia di Pellegrini che si sono recati al Santuario per ricevere l'INDULGENZA. Intanto attraverso gli operatori dell'ATAPC PROTEZIONE CIVILE che curano l'assistenza e sicurezza del Santuario è stata realizzata una gara di beneficenza, promossa dai Missionari della Divina Redenzione, con un sorteggio di un ciclomotore che avverra' il 6 gennaio dell'anno nuovo. E il Santuario nonche' la Comunita' si prepara al Santo Natale con varie manifestazioni di cui spicca il PRESEPE VIVENTE del 4,5 e 6 gennaio 2017. Il 30 ci sara' il PREMIO BASSA IRPINIA presso la Sala attigua al Santuario è numerose altre iniziative. Nicola Valeri

Offrici un Caffe


 

servizioWhatsApp

animazione accademia

bannerq

News più lette