Questo sito si avvale di cookies, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. 
Continuando a visualizzare il sito o premendo ok acconsenti all'uso dei cookie.

16 12 18Discontinuita' e difesa del bene comune, sono i temi che GIANFRANCO MEO propone ai cittadini in vista del voto di Primavera che coinvolge, fra gli altri, il piccolo comune collinare. La sede è stata inaugurata in Corso del CARPINE e tra i tanti presenti casa anche il sindaco uscente PELLEGRINO GAMBARDELLA che ha voluto chiarire alcuni punti e che "SPOSA: il progetto del dottor MEO, augurando a lui e alla sua lista un ampio successo . Si parla fortemente di DISCONTINUITA' ma anche una forma di collaborazione su alcuni progetti * ha detto Gambardella * gia' approvando dalla consiliatura uscente per un paese piu' moderno tesi alla valorizzazione del territorio e beni comuni. Questa tornata elettorale, con scadenza naturale, arriva dopo un quinquennio burrascoso che ha visto la maggioranza uscente protagonista di vari episodi che l'hanno contraddistinta. Lacerazioni e dimissioni ci hanno portato fin qui. Dalla vicenda dell'appalto cimiteriale che ha portato allaxrevoca delle deleghe da parte del sindaco a SOVIERO e TRINCHESE che sono passati all'opposizione alle dimissione dei consiglieri di minoranza CARMINE MONTANARO e ultimamente dell'avv. GIOVANNI CONTE. E pur vero che in questi ultimi mesi l'amministrazione uscente per prassi fara', come si dice, l'ordinario ma si puo' anche dire che si è arrivati al capolinea. La discesa in campo di GIANFRANCO MEO ha dato una certa motivazione a una gran parte dell'elettotlrato sfiduciato. A fronteggiarsi, al momento, c'è RISVEGLIO CIVICO con il dottor LUCA SOVIERO e l'avv. ANGELO SIRIGNANO con Visciano Storia Futura. TRA QUESTI c'è l'avv. CONTE che, ha detto, di sciogliere la riserva entro l'anno. La notizia, dunque è che il sindaco uscente, che decide di non ricandidarsi appoggera' il dottor MEO che secondo alcune indiscrezioni dara' UN proprio nome alla lista MOVIMENTO POPOLARE. Una lista, se quanto si apprende, faranno parte giovani e di cui alcune donne per le quote rosa come previsto dalla legge DELRIO. Ovviamente non si fanno i nomi prima come ha gia' fatto il dottor SOVIERO anche perche' mancano alcuni mesi al voto che potrebbe essere abbinato alle politiche. Altri dicono che i nomi non si fanno anche perche' rischiano di essere bruciati e soprattutto per scaramanzia. Nicola Valeri

VIDEO INTEGRALE DELL'EVENTO ESCLUSIVA VISCIANOPIU' 

16 12 06

Sembra un fatto inusuale che un Movimento Civico presenti i suoi candidati alcuni mesi prima delle comunali che certamente si terranno nella Primavera 2017 ma possono essere convocate tra marzo e fine maggio. Ed e altrettanto inusuale che questo movimento presenti solo 2 di questi candidati, E lo fa in occasione di una pubblica assemblea presso la sede del Movimento, che sara' anche comitato elettorale, in via 24 MAGGIO e Visciano. A presiedere ovviamente è l'ideologo della lista e amministratore uscente Luca SOVIERO che cinque anni or sono  presento' presso l'OSSO DI MARIA lo stesso movimento e lista collegata ma qualche giorno prima della presentazione della stessa si alleo' con l'attuale sindaco (Pellegrino Gambardella) con il quale vinse le elezioni ed in cambio ottenne la carica di vice sindaco e assessore all'ambiente. Alleanza che il SOVIERO ruppe durante la consiliatura per le famose vicende dell'appalto cimiteriale ed altre insieme all'assessore TRINCHESE. TRA I due le strade si sono più divise in quanto il TRINCHESE avrebbe scelto una diversa alleanza. Tornando all'oggi, usando il condizionale, il medico dell'ASL NAPOLI 3 SUD si starebbe organizzando per allestire una lista autonoma. Quindi la presentazione di 2 dei candidati su 11 nella sede del movimento. Sono ANDREA CASTALDO E ANTONIO SANTORO. Il dottor SOVIERO ha parlato anche di un probabile programma che prevede l'istituzione del BANCO ALIMENTARE e un piano per la prevenzione del DISSESTO IDROGEOLOGICO. Materie diametralmente opposte l'una dall'altra alle quali ci sono tanti temi sul tappeto a cominciare dal togliere questo comune da un isolamento sociale, culturale oltre quello gia' NOTO da un punto di vista geografico. Un territorio seriamente isolato con collegamenti della linea INTERNET quasi inesistente in alcune aree del paese. Su questi temi si fronteggeranno i vari candidati a sindaco. Oltre al SOVIERO è ufficiale la candidatura del dottor MEO GIANFRANCO, DELL'AVV. ANGELO SIRIGNANO. Poi c'è la riserva che dovra' sciogliere l'avv. Giovanni Conte che comunichera' ogni decisione in una conferenza stampa entro l'anno. Nicola Valeri

logo Radio CarpinePresso il Centro giovanile PADRE ARTURO D'ONOFRIO si è tenuta la cerimonia del quarantennale dell'emittente Cattolica RADIO CARPINE fondata nel 1976 da PADRE ARTURO come voce del Santuario è della Piccola Opera della Redenzione. Un emittente, tra le prime in Italia e in Campania tra le tante iniziative che il SERVO DI DIO volle fare ai viscianesi per proiettare attraverso le antenne le iniziative del Santuario è dell'Opera fondata nel Natale del 1943 a Visciano. Presenti i collaboratori di ieri è di oggi che negli anni hanno dato attraverso il volontariato un contributo essenziale per la crescita dell'emittente. Ad inaugurare i primi studi siti all'interno del Villaggio del Sorriso fu il compianto MONS. GUERINO GRIMALDI,gia' vesco di Nola e poi ARCIVESCOVO di Salerno. Il primo direttore è stato DON BRUNO LA MANNA considerato l'apostolo delle comunicazioni e giornalista pubblicista nonche' direttore degli organi diocesani LA CAMPANA e IN DIALOGO. Don Bruno mori' il 12 luglio 1986 a pochi giorni quantostava fondando TELE CARPINE; progetto che poi sfumo' per mancanza di fondi. Attualmente direttore dell'emittente è il prof. FIORAVANTE MEO, , scrittore di storia patria, biografo di Padre Arturo e giornalista. Sono tanti i collaboratori dal 76 ed oggi; IL Preside Domenico Montanaro, il geometra Mario Manna, Ariosto Prudenziano, MImmo Napolitano, Nicola Santorelli, Felice Montella, Salvatore Ercolino, Elvira Sesana e tanti altri. A Radio CARPINE sono uscite persone che negli anni sono diventati noti professionisti e giornalisti; oltre ai gia' citati Domenico Montanaro abbiamo Antonio Montanaro, Antonio SOVIERO (oggi volto noto del tg di Tv 2000) Anche chi scrive questo articolo si puo' dire fiero di essersi formato a Radio CARPINE e di aver conosciuto tanti collaboratori e don Bruno La Manna del quale ho un ricordo meraviglioso di guida amorevole. Sono centinaia negli anni coloro che nel loro piccolo hanno prestato il loro volontariato per Radio CARPINE, un emittente appartenente al consorzio CORALLO che raggruppa emittenti cattoliche in Italia. L'auspicio è che la Piccola Opera fondata da Padre Arturo sia sempre più protagonista per un patrimonio che è Radio CARPINE affinche' la stessa possa crescere e diventare più incisiva per la Piccola Opera della Redenzione. E che il Premio CARPINE D'ARGENTO CON i Cortifestival realizzato da alcuni anni per proiettare il carisma e la figura del suo fondatore possa crescere negli anni. Nicola Valeri

16 12 11 manifestoviscianoètuaA POCHI mesi dalla scadenza di mandato, il Consiglio Comunale perde un'altro pezzo dai banchi dell'opposizione dopo Carmine Salvatore Montanaro. A gettare la spugna è l'avv. GIOVANNI CONTE CIRO, candidato a sindaco circa 5 anni fa con la lista VISCIANO È TUA. Il noto civilista del foro NOLANO motiva la sua decisione attraverso un manifesto fatto affiggere in paese in cui si dice sfiduciato da atteggiamenti "ipocriti" di persone che lo hanno accusato di fare "la stampella del sindaco e adesso a pochi mesi dalle elezioni votano con la maggioranza. Il riferimento va all'ultima seduta di Consiglio Comunale dove in realta' l'unico a votare contro e stato lui. Ovviamente vien da domandarsi se questo è un tatticismo o qualcuno è gia' con la testa alla prossima campagna elettorale? Bisogna altresi' ricordare che l'avv. Conte fino a pochi mesi fa era tra i favoriti a una prossima candidatura e avendo molte chance di successo. La discesa in campo di MEO GIANFRANCO ha sparagliato un po' le carte ed il medico nonche' diabetologo molto stimato in paese e nel territorio è dato per favorito alla prossime comunali. Gli altri sfidanti sono l'avv. ANGELO SIRIGNANO E il medico LUCA SOVIERO che hanno ufficializzato la propria candidatura. CONTE starebbe meditando di fare una propria lista ma al momento non si sbilancia. Il sindaco uscente PELLEGRINO GAMBARDELLA al momento fa sapere di non essere intenzionato a ricandidarsi, secondo indischrezioni appoggerebbe il dottor MEO ma in politica anche in pochi mesi si puo' cambiare idea. Nicola Valeri

Il premio BASSA16 12 14 IRPINIA A PADRE BENIAMINO è un RICOSCIMENTO a un pastore che è stato sempre al fianco del suo popolo. Fra qualche mese lascera' questa diocesi per raggiunti limiti di eta' passando il testimone a MONS. FRANCESCO MARINO, già 11 anni vescovo di Avellino. Padre BENIAMINO, proveniente dalle PUGLIE e precisamente da GIOVINAZZO (BARI) prima della cattedra di San Paolino e stato arcivescovo di AMALFI e CAVA ed e stato protagonista di molteplici battaglie sul territorio; dall'ambiente al lavoro e contro la camorra affiancando quei parroci in trincea per il bene comune. Non esito' a mettersi contro i poteri forti nella vicenda ambientale di TERZIGNO, BOSCOREALE, PALMA CAMPANIA E TUFINO. A fianco degli operai della FIAT di POMIGLIANO D'ARCO licenziati senza giusta causa al fianco dei parroci e numerosi cittadini. Nelle sue lettere pastorali e in occasinie delle numerose feste del Gigli ha difeso la citta' e il territorio da una campagna di sospetti e veleni senza fondamenti. Non ha esitato a mettersi contro quei politici e amministratori dediti al malcostume e alle corruzione. Nel periodo in cui venivano realizzate con prepotenza discariche e veniva usurpato il territorio è sceso nelle piazze con i cittadini e associazioni ambientali. Padre BENIAMINO sara' ricordato come il pastore che ha amato questa terra e vicino ai poveri con la CARITAS DIOCESANA che ha potenziato in citta' e nelle parrocchie. Nicola Valeri

16 12 06In via 24 Maggio è stata inaugurata le sezione che ospitera' il COMITATO ELETTORALE del Movimento RISVEGLIO CIVICO a pochi mesi dalla tornata elettorale che interessera' il paese collinare. Movimento ideato alcuni anni addietro dal dottor SOVIERO LUCA che è stato vicesindaco in questa consiliatura uscente. Un esperienza poco felice visto che il medico ha rotto da alcuni mesi con il sindaco PELLEGRINO GAMBARDELLA per divergenze in merito all'azione programmatica, che a suo avviso, è stata disattesa. Una vicenda legata a un appalto cimiteriale che scateno' un periodo di crisi e la revoca delle deleghe allo stesso SOVIERO e all'ASSESSORE GIOVANNI TRINCHESE. Alla fine su sollecitazioni delle minoranze e reazioni aspre in paese la delibera fu revocata. Tornando al presente SOVIERO sostiene che GAMBARDELLA ha "tradito" il mandato popolare e che RISVEGLIO CIVICO alle prossime comunali presentera' una propria lista con candidato sindaco il dottor LUCA SOVIERO. Il medico dell'ASL NAPOLI 3 SUD ha militato anni fa nella Democrazia Cristiana ed e stato piu' VOLTE consigliere comunale e assessore. Le sue consiliature sono durate sempre poco in quanto fatto decadere per incompatibilita' (GIUNTA SGAMBATO) o si è dimesso da consigliere di minoranza. Politicamente lo si puo connotare in un area di centro piu' spostata a sinistra. A sfidarlo e l'altro medico nonche' diabetiologo MEO GIANFRANCO che avrebbe ereditato il zoccolo duro della DC e parte della Socildemocrazia, nonche' una parte del Partito Democratico e l'avv. ANGELO SIRIGNANO con Visciano Storia Futura e il PD locale. Poi c'è l'incognita ecc. Conte, al momento non sciolta. Il sindaco uscente PELLEGRINO GAMBARDELLA avrebbe fatto sapere di non essere disposto al quarto mandato, il secondo dell'attuale ciclo. Ovviamente tutto è possibile e diceva un ex sindaco 'solo i ciuchi non cambiano idea'. Poi c'è la questione PD, che come sottolineato la sezione locale appoggerebbe ANGELO SIRIGNANO come 5 anni fa ma una parte degli iscritti ed elettori è con GIANFRANCO MEO ed e il caso di chiedersi, visto che nessuno dei due fara' una lista di partito chi realmente e piu' vicino ai democratici? Nicola Valeri.

VIDEO DISCORSO INTEGRALE QUI  -  FOTO ALBUM FACEBOOK QUI

Offrici un Caffe


 

servizioWhatsApp

animazione accademia

bannerq

News più lette